Il territorio

La vallata bizantina dello Stilaro ospita chiese, monasteri, grotte, ruderi dell'epoca bizantina che, grazie all'incontaminata natura del luogo, formano un'insieme degno della massima considerazione sotto il profilo storico, culturale, archeologico, spirituale e paesaggistico.

Da tanta particolare varietà che si amalgama e che tende ad un unico, si può ravvisare la complessità e la ricchezza della vita spirituale ed ecclesiale presente in questo straordinario luogo, il cui valore non è solo riferibile ad un passato indubbiamente ricco ed importante ma anche alla sua permanente forza di attrazione. Questa forza di attrazione si è conservata anche attraverso l'esperienza della fede, di una fede che non muore, testimoniata dalle tante presenze di pellegrini e visitatori di ogni parte del mondo.

 

Chi sale da Monasterace Marina, seguendo il percorso del fiume Stilaro che costeggia la strada per Bivongi, non può immaginare lo spettacolo naturale che si gode addentrandosi nella zona alta della vallata.

Dal parco attrezzato dello Stilaro si apre lo scenario di colori, luci ed ombre che offre la natura. Seguire il bel percorso trekking fino ai "Bagni di Guida" significa entrare in un mondo selvaggio tra laghetti, scogli di granito e la ricca flora. Quest'ultima tipica della macchia Mediterranea con l'ontano, il castagno, il faggio, l'abete bianco e piante rare: orchidee selvatiche e felci. Regina di questo ambiente è la cascata del Marmarico, tra le più alte d'Italia con i suoi 120 metri, affermatasi ormai nel circuito turistico nazionale e meta di molti turisti.

Qui di seguito, cosa non perdere durante la visita del territorio che da Monasterace Marina si estende fino alle Serre: a Bivongi, il santuario di Maria SS. Mamma Nostra, il sacro Monastero di San Giovanni Theristis risalente all'XI secolo, il centro storico caratterizzato da strette viuzze e piccole cantine, il museo comunale dell'olio, la bocca di miniera "Noceto", il mulino del "Regnante", la ferriera "Fieramosca", lo stabilimento artigianale di acque sulfuree e i locali dell'ex centrale idroelettrica "L'Avvenire" in località "Bagni di Guida", la cascata del Marmarico e il Parco naturale "Nicholas Green", ottimo per trascorrere una giornata di relax insieme alla famiglia. A Stilo, la famosa "Cattolica", chiesetta bizantina risalente al X secolo, il castello normanno, il centro storico medievale, il Duomo, le chiese di San Francesco, San Giovanni Theristis e San Domenico, la grotta della "Pastorella". Infine, a Pazzano, il santuario e la suggestiva grotta eremitica di Montestella.

Consiglia questa pagina su:

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© 2013 Cogeur S.r.l. All rights reserved. P.Iva 01586730804